BCN3D Sigma R19

Con certificazione

BCN3D Sigma R19

2.475,00 IVA esclusa

La BCN3D Sigma R19 ha un volume di lavoro pari a 21 x 30 x 21 cm e dispone di due modalità di stampa oltre a quella “standard”: la “duplication” e la “mirror”. In pratica, con la prima la macchina duplica automaticamente l’oggetto in stampa (dimezzando praticamente i tempi nelle produzioni di piccole serie), mentre con la seconda modalità si crea un oggetto simmetrico rispetto al primo.

La BCN3D Sigma è una stampante 3D di livello professionale, caratterizzata da un approccio assolutamente innovativo alla doppia estrusione grazie alla presenza di due estrusori completamente indipendenti.

Grazie all’esclusivo sistema IDEX (Independent Dual Extruder), Sigma è uno strumento versatile in grado di stampare in multicolore o in multimateriale, con particolare attenzione alla stampa di supporti idrosolubili, riducendo al minimo i classici problemi della doppia estrusione.

L’ampia gamma di hot-end disponibili (realizzati dalla E3D a partire dalla versione R19) aumenta la sua versatilità, consentendo all’utente di utilizzare l’ugello più adatto per ogni progetto o addirittura combinare diversi hot-end per ridurre i tempi di stampa o ottenere un modello più robusto senza rinunciare alla qualità.

Oltre ai nuovi ugelli, sulla versione R19 è stato notevolmente migliorata l’interfaccia utente e l’uso del touch-screen, ed inoltre è stato aggiunto la funzione “fine filamento”, che mette in pausa la macchina e avverte l’utente che la plastica è finita.

Per informazioni sull’acquisto telefonaci allo 06/88643413, 335/5631838 oppure scrivici a info@3ddigitaldream.it.

In dimostrazione permanente presso il nostro show-room a Roma in Piazza Bortolo Belotti 5/6.

Categoria: Tag:

Descrizione

Sistema a due estrusori indipendenti

Il sistema a due estrusori completamente indipendenti (IDEX, “Indipendent Dual EXtruder”) permette di stampare separatamente con 2 colori o con 2 materiali mentre assicura una superficie estremamente liscia, grazie anche al fatto che il secondo estrusore viene “parcheggiato” in modo tale le eventuali goccie o fili di plastica non rovinino l’oggetto stampato, ma anche grazie a prestazioni da primato: la precisione di posizionamento sugli assi X e Y pari a soli 1,25 micron, sull’asse Z a 1 micron, a garanzia di eccellenti qualità degli oggetti stampati anche con il doppio estrusore.
Ad esempio un materiale potrebbe essere il PVA che si scioglie nell’acqua per permettere di realizzare un oggetto altrimenti “impossibile”.
 Utilizzando lo stesso materiale ma di due colori diversi si possono ottenere risultati di questo tipo:
oppure, infine, utilizzando materiali differenti (anche misti elastici/rigidi) ma non solubili.
Estrusori BondTech “Dual-Drive”
La Sigmax adotta di serie quelli che sono unanimamente riconosciuti come i migliori estrusori, in particolare per i sistemi Bowden: si tratta dei Dual Drive della svedese BondTech, un sistema meccanico con due ingranaggi controrotanti che permettono di gestire al meglio qualsiasi filamento, anche i più morbidi filamenti flessibili.

 

Copertura con filtro Hepa (a richiesta)
Per chi usa materiali come l’ABS ed il policarbonato che hanno bisogno di avere una temperatura costante all’interno del volume di stampa (per evitare problemi di incurvatura degli oggetti stampati) è oggi disponibile una copertura trasparente completa di ventola e filtro Hepa (intercambiabile), che assicura un ambiente di lavoro senza fumi e senza odori. Il montaggio avviene facilmente senza bisogno di viti. L’alimentatore da 12V è compreso nella confezione.
Manuale in italiano
3D Digital Dream ha interamente tradotto in italiano i manuali completi d’uso sia della Sigma che della Sigmax. I manuali saranno inviati esclusivamente a chi ha acquistato (o acquisterà) le stampanti BCN3D appunto da 3D Digital Dream di Roma.
Grande volume di stampa
BCN3D Sigmax dispone di un volume di stampa di 21 x 30 x 21 cm. Per prevenire le vibrazioni, sono stati adottati cuscinetti di alta qualità ed è stata progettata e simulata al computer una struttura metallica ad hoc, che consente di ottenere stampe di grande qualità con una superficie liscia nonostante le grandi dimensioni di stampa.
Dalla versione R19 anche sulla Sigma sono stati aggiunte due modalità di stampa finora presenti solo sulla Sigmax: la “duplication” e la “mirror”. In pratica, con la prima la macchina duplica automaticamente l’oggetto in stampa (dimezzando praticamente i tempi nelle produzioni di piccole serie), mentre con la seconda modalità si crea un oggetto simmetrico rispetto al primo.
Un ugello per ogni esigenza
A disposizione ci sono ben 6 nozzle (venduti singolarmente oppure tutti insieme a , da quello col diametro più piccolo (0,3 mm) fino a quello da 1,0 mm, mentre quello da 0,5 mm invece di essere in ottone come tutti gli altri (ottimo quindi per il PLA e per gli altri materiali meno difficili) è realizzato in acciao, ideale per i materiali più corrosivi e quelli più “tecnici”.

Ma i tecnici della BCN3D hanno pensato di sfruttare in maniera utilissima la possibilità di montare e gestire contemporanemente ugelli di diverso diametro facendo ad esempio utilizzare quello più grande (e veloce ma a minore risoluzione) per la realizzazione dell’interno (“infill” in inglese) e quello più piccolo a maggiore risoluzione (ma più lento) per la superficie esterna. Un sistema del genere può stampare fino a tre volte più velocemente a parità di qualità della superficie esterna.

A partire dalla versione R19 gli ugelli vengono realizzati ed ottimizzati dalla E3D (sono comunque compatibili con le vecchie versioni), la migliore azienda al mondo in fatto di Hot-End: tra i miglioramenti possiamo citare una maggiore qualità di costruzione, una maggiore resistenza alle alte temperature ed una nuova elettronica.

 
Altre novità della versione R19
Oltre ai nuovi ugelli, sulla versione R19 è stato notevolmente migliorata l’interfaccia utente e l’uso del touch-screen, ed inoltre è stato aggiunto la funzione “fine filamento”, che mette in pausa la macchina e avverte l’utente che la plastica è finita.
BCN3D Cura
Per aiutare l’utente è stata creata una applicazione on-line (qui) che permette di generare automaticamente i profili giusti per Cura e Simplify 3D (i sistemi di slicing utilizzabili) in funzione di materiale e diametro del nozzle. Cura per BCN3D può essere gratuitamente scaricato qui.
Caratteristiche tecniche
Tecnologia di stampa: filamento fuso
Precisione X-Y = 1,25 micron/Z =1 micron
Risoluzione layers: 0,05 – 0,5 mm

Volume di stampa: 21 x 30 x 21 cm
Estrusori: 2
Diametro filamento: 3,00 mm
Risoluzione verticale: da 45 micron (a seconda del diametro dell’ugello)
Foro ugello: da 0,3 mm fino a 1,0 mm (son disponibili ben 6 ugelli di materiali diversi in funzione del filamento)
Temperatura del piatto riscaldato: massima 100 gradi
Temperatura dell’estrusore: fino a 290 gradi
Velocità di stampa: consigliata 100 mm/s
Tipi di filamento: praticamente tutti

Data input: SD, USB
Touchpad full color
Certificazioni CE e FCC
Dimensioni: 47 x 44 x 78 cm
Peso: 15 kg